Formazione high level

Abbiamo ideato un metodo formativo fortemente orientate all’immediata applicazione pratica dei concetti del “lean thinking”, affinchè le competenze acquisite vengano immediatamente applicate in azienda in una attività di miglioramento continuo (Kaizen) e concreto.

B-Space ha progettato per le proprie aziende i moduli formativi “[Re]lean®”, erogabili in modalità Lean training on the job.

L’approccio che utilizziamo in questi moduli formativi è definito “quick and dirty”, che è il contrario di quello “slow & elegant”; riteniamo infatti che una corretta attività lean è quella che attraverso un forte incoraggiamento all’azione porti ad ottenere i primi risultati in modo rapido. Inoltre, l’ottenimento di risultati in poco tempo aiuterà a “riempire il serbatoio“ motivazionale e l’entusiasmo di tutte le persone coinvolte nel progetto, convincendo anche gli scettici.

Dopo questa fase di “prima introduzione al tema”, per dare continuità e sostanza, aiutati anche da un prima riserva di liquidità generate da questi primi interventi, [Re]lean® dovrà essere necessariamente seguita da una strategia di “lean [Re]loaded®”, che attraverso un approccio sistemico andrà a coinvolgere tutta l’azienda e coinvolgerà in modo più ampio tutte le risorse umane, i processi e gli strumenti.

Tutti i moduli [Re]lean® sono strutturati in :
-formazione del team di lavoro con la mappatura delle competenze iniziali dei componenti; colloqui e test di ingresso per ciascun partecipante;
-formazione in aula inerenti all’argomento “cambiamento e riorganizzazione” in base all’oggetto del progetto;
-realizzazione del progetto di miglioramento nel “Gemba”; il progetto porterà risultati concreti in tempi rapidi con un approccio “quick and dirty;”
-verifica e follow up ed elaborazione di eventuali azioni correttive;
-verifica dei risultati conseguiti e mappatura delle competenze finali con test di uscita per ciascun partecipante.
L’approccio [Re]lean® ha tra i suoi principali vantaggi l’efficacia dell’insegnamento dei metodi lean thinking, perché fa seguire alla formazione l’applicazione immediata nel “Gemba” dei concetti appresi e fornisce risultati fruibili da subito per l’azienda.